Chiesa
stampa

L’impegno educativo dell’Azione Cattolica in 100 anni di servizio

Inaugurata sabato 3 dicembre la mostra in 23 pannelli dedicata all’anniversario della presenza in diocesi dell’associazione

Parole chiave: Azione Cattolica (102), centenario (39)
L’impegno educativo dell’Azione Cattolica in 100 anni di servizio

La mostra dedicata al centenario dell’Azione Cattolica Goriziana è stata inaugurata alla presenza di un folto pubblico, sabato 3 dicembre: l’evento, che si inserisce tra le manifestazioni organizzate dall’associazione per ricordare il suo centenario, è stato fortemente voluto dal presidente Paolo Cappelli e dal comitato scientifico.
La mostra consta di 23 pannelli roll-up dedicati agli importanti avvenimenti che segnano la storia dell’associazione dal 1922 al 1969 e, dopo l’approvazione del nuovo statuto, dal 1969 al 2022. All’interno di ogni pannello è possibile leggere il testo dell’argomento a cui è dedicato, vedere alcune fotografie, ma anche inquadrare con lo smartphone un codice qr che rimanda al sito https://acgcento.azionecattolicagorizia.it/site/, cui tutti possono accedere, dove sono stati inseriti ulteriori contenuti, che permetteranno di ampliare il contenuto del pannello stesso.
I temi trattati riguardano l’organizzazione dei primi gruppi di Azione cattolica a partire dagli anni Venti, i Comitati Civici, che dal 1948 al 1966 furono fondamentali per orientare i cattolici isontini nella vita politica, ma anche l’appuntamento con la Tre Giorni Associativa, che segnava l’inizio delle attività nel mese di settembre, o anche i volti dell’AC, che ripropone il racconto in breve della vita di donne, uomini e assistenti di Azione Cattolica che hanno segnato il percorso dell’associazione.
Non va dimenticato che tutto questo è stato reso possibile grazie alla catalogazione dell’Archivio dell’associazione, a cura di Luca Olivo.
La mostra gode del patrocinio e sostegno dell’Arcidiocesi di Gorizia, del Comune di Gorizia, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, della Banca di Credito Cooperativo di Villesse, della Cassa Rurale del FVG e della Tipografia Budin.
La mostra sarà aperta fino al 23 dicembre: da lunedì a venerdì dalle 9 alle 17, sabato mattina dalle 9 alle 12; chiusa le domeniche e il 24 dicembre. Dal 27 dicembre 2022 al 5 gennaio 2023 solo su prenotazione.
Per tutte le informazioni è possibile scrivere all’indirizzo email:
archiviostorico@azionecattolicagorizia.it.
Durante l’inaugurazione (ed è ancora possibile farlo) è stato possibile acquistare il calendario "dei testimoni dell’A.C." del 2023 realizzato dall’associazione, in cui vengono ricordate, per ogni mese dell’anno, alcune donne, uomini ed assistenti che hanno avuto un ruolo importante nella storia dell’A.C. diocesana.
La Presidenza diocesana propone a tutte le Parrocchie che hanno gruppi di Azione Cattolica, ma ovviamente anche a quelle che non li hanno, di ospitare la mostra, dato che è facilmente trasportabile ed è molto semplice il suo allestimento. L’email di riferimento è quella dell’Archivio dell’associazione.
Venerdì 9 dicembre sono stati ospiti dell’Associazione Chiara Sancin, Segretaria Organizzativa dell’AC di Roma e alcuni suoi familiari.
La visita è stata anche l’occasione per mostrare l’archivio associativo ed ipotizzare una collaborazione per la catalogazione di alcuni documenti conservati nell’archivio di Roma.
Un altro momento molto importante per riflettere sul futuro dell’associazione sarà il convegno "L’impegno educativo dell’Azione Cattolica in 100 anni di storia a servizio della Chiesa e del Paese. Quali traiettorie per il futuro" che si terrà sempre a Gorizia, presso la "Sala Incontro" della parrocchia di San Rocco a Gorizia, sabato 7 gennaio 2023 alle ore 10.00.
Al convegno interverranno Paolo Cappelli, presidente diocesano dell’Azione Cattolica di Gorizia, Giuseppe Notarstefano, presidente nazionale dell’A.C.I., Ernesto Preziosi, già direttore dell’Istituto Paolo VI e storico dell’Azione Cattolica e Monsignor Redaelli, Arcivescovo di Gorizia.
A moderare gli interventi ci sarà Lucia Bellaspiga, giornalista di Avvenire.
Le riflessioni aiuteranno tutti a tratteggiare alcune significative figure della storia dell’associazione e a capire quali siano le nuove sfide che l’A.C. deve affrontare. Inoltre domenica 15 gennaio alle ore 10.00 nella Chiesa di S. Ignazio a Gorizia verrà celebrata una Santa Messa per lodare il Signore e ricordare tutti coloro che hanno fatto parte dell’Associazione; la Messa sarà accompagnata dal coro "Lorenzo Perosi" di Fiumicello, che eseguirà la Secunda Missa Pontificaliis di Monsignor Lorenzo Perosi.

© Voce Isontina 2023 - Riproduzione riservata
L’impegno educativo dell’Azione Cattolica in 100 anni di servizio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.