Chiesa
stampa

L'Emporio della solidarietà apre a Monfalcone

Venerdì 17 aprile l'inaugurazione: saranno circa duecento le famiglie in difficoltà economica che verranno sostenute con una distribuzione attenta e mirata dei beni alimentari rispettando la loro dignità

L'Emporio della solidarietà apre a Monfalcone

È venerdì 17 aprile la data che segnerà l’inaugurazione dei locali di Via Verdi 44 che a giorni ospiteranno l’Emporio della solidarietà della città di Monfalcone, gestito direttamente dalla Caritas diocesana: si tratterà della seconda iniziativa di tale tipo dopo l’analoga attiva ormai da alcuni anni in via Faiti nel capoluogo provinciale.
La struttura sarà adibita alla distribuzione gratuita dei generi alimentari, in particolare verrà garantita la distribuzione di beni di prima necessità come pasta, farina, legumi, passata di pomodoro, latte, zucchero e olio. Saranno inoltre presenti biscotti, frutta, verdura, tonno, uova e alcuni prodotti freschi, oltre ad omogeneizzati e prodotti per l’infanzia.
La struttura, messa a disposizione dal Comune di Monfalcone a seguito di una convenzione con l’ATER, comprende due stanze e un deposito per un totale di 153 metri quadrati circa .
Il 23 gennaio è stato sottoscritto dai soggetti proponenti - Caritas di Gorizia, Comune di Monfalcone, la Provincia di Gorizia e la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia  - il "Protocollo d’Intesa" al fine di finanziare il progetto, grazie al quale circa duecento famiglie in difficoltà economica verranno sostenute con una distribuzione attenta e mirata dei beni alimentari rispettando la loro dignità.
La modalità prevista per il servizio del tutto innovativo è molto semplice: le persone, residenti nei Comuni di Monfalcone, e nei Comuni limitrofi ricadenti nell’ambito Basso Isontino, che si trovano in una situazione di disagio economico potranno richiedere una tessera elettronica a punti, con cui accedere all’Emporio, presso i centri di ascolto delle Caritas parrocchiali, i Servizi sociali, la Croce Rossa Italiana, il Centro di Aiuto alla Vita o qualsiasi associazione aderente al progetto. Saranno proprio queste realtà cittadine, che valuteranno l’entità del bisogno per poi rilasciare la tessera e decidere il credito mensile da attribuire.
I prodotti, forniti dal Banco Alimentare, dai negozi e dai supermercati che si renderanno disponibili a partecipare all’iniziativa, confluiranno all’Emporio dove saranno registrati in vista della distribuzione.
Importante ricordare che l’allestimento del locale è stato possibile anche grazie al prezioso aiuto del Lions Club Monfalcone.
Come sottolineano gli organizzatori, sarà ben accetto chiunque voglia contribuire con il suo aiuto alla buona realizzazione del progetto mediante un servizio di volontariato.
L’inaugurazione dell’Emporio della Solidarietà a Monfalcone, è prevista per il 17 aprile con inizio alle ore 17 alla presenza dell’Arcivescovo Carlo Roberto Maria Redaelli e delle autorità cittadine e dei rappresentanti dell’Amministrazione provinciale di Gorizia, del Comune di Monfalcone, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e dell’Ater provinciale.

L'Emporio della solidarietà apre a Monfalcone
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.