Chiesa
stampa

Il "grazie!" a monsignor Carlo Bolčina!

Il sacerdote ha presentato le dimissioni da Assistente spirituale dopo 21 anni di servizio alla sottosezione

Parole chiave: don Carlo Bolčina (2), Unitalsi (48)
Il "grazie!" a monsignor Carlo Bolčina!

Nello scorso mese di settembre il nostro assistente spirituale, don Carlo Bolčina, ha presentato all’arcivescovo le sue dimissioni. Questo è il messaggio di ringraziamento per lui, che è stato letto il giorno 24 settembre al termine della celebrazione durante la quale don Carlo e don Arnaldo Greco hanno ricevuto il canonicato.

Carissimo don Carlo,
è inutile negare che la richiesta delle tue dimissioni ci ha colti di sorpresa e, se da una parte lo spirito ne soffre, dall’altra comprendiamo le tue motivazioni dopo ben 21 lunghi anni a servizio della nostra Sottosezione in qualità di Assistente spirituale. Ogni cosa ha un inizio e una fine.
Ora dal profondo del cuore esce un grande, sincero e commosso grazie per quanto hai donato alla nostra Unitalsi, mettendo a disposizione i tuoi carismi, le tue qualità, le tue competenze, ma soprattutto per aver condiviso con tutti noi un cammino di fede, vissuto fianco a fianco, amando, sorreggendo, consolando, ascoltando in modo particolare e intenso chi era più fragile. Hai saputo cogliere ciò che di buono e importante i tuoi predecessori avevano realizzato e hai proseguito caratterizzando quella che è stata la tua opera di Assistente. Hai accompagnato molti giovani all’interno dell’Associazione guidandoli con l’obiettivo che ognuno potesse trovare la sua strada nella fede e formandoli alla gratuità del servizio. Hai sostenuto molte famiglie, quelle che si sono forma-te all’interno dell’Unitalsi e quelle che si sono avvicinante partecipando ai nostri pellegrinaggi e alla vita di Sottosezione. Tante storie, tante vite incontrate in tutti questi anni.
Fin dagli anni 70 nei nostri pellegrinaggi unitalsiani una carrozza del treno era sempre destinata ai pellegrini di lingua slovena accompagnati da tuoi confra-telli anch’essi di lingua slovena con momenti dedicati e momenti comuni. Ma con te, don Carlo, con la tua nomina, si è verificata la possibilità che l’assistente parlasse due lingue creando una condizione nuova, molto favore-vole e proficua.
L’Unitalsi ha i suoi programmi ma l’Assistente fonda la sua azione contribuen-do a dare un volto specifico ad ogni Sottosezione. I 21 anni trascorsi con noi sono stati un tempo lungo e favorevole per impostare e fondare una spirituali-tà mariana che con umiltà hai saputo seminare, coltivare cogliendone anche sicuramente i frutti.
Caro don Carlo, noi ti auguriamo un ancor lungo cammino là dove il Signore ti vorrà, certi che le nostre strade continueranno ad incrociarsi. Faremo tesoro del bene ricevuto. Ti assicuriamo e ti chiediamo il vicendevole ricordo nella preghiera per poter continuare il tuo e il nostro servizio a favore dei fratelli e per la maggior Gloria di Dio.
Grazie don Carlo, un abbraccio personale da parte di ognuno di noi.
Ad maiora!

© Voce Isontina 2022 - Riproduzione riservata
Il "grazie!" a monsignor Carlo Bolčina!
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.