Chiesa
stampa

Giovani in Terra Santa

Venerdì 28 la partenza del gruppo con la guida dei gesuiti p. Iuri Sandrin e p. Nicola Gobbi

Parole chiave: Terra Santa (13), Pastorale giovanile (63)
Giovani in Terra Santa

Venerdì 28 luglio parte per la Terra Santa il gruppo dei giovani pellegrini della nostra diocesi. I 9 isontini si uniranno a 18 persone provenienti dal decanato di Baggio, nella diocesi di Milano, e altri da Pisa, Verona, Roma, Reggio Calabria, dalle Marche. Il gruppo totale sarà di una quarantina di giovani, guidate dai gesuiti p. Iuri Sandrin e p. Nicola Gobbi. L’itinerario a grandi linee prevede tre momenti: un terzo del tempo nel deserto, un terzo in Galilea e un terzo a Gerusalmme. I primi giorni si visiteranno nel sud di Israele diversi siti naturalistici ed archeologici del deserto del Neghev, fino ad arrivare al Mar Rosso. Si risalirà poi verso la zona del Mar Morto dove si trova l’oasi di Engaddi e la fortezza di Massada. Il tempo in Galilea permetterà di visitare Nazareth, il sito archeologico di Sefforis, diverse località attorno al lago di Galilea, le sorgenti del Giordano. Infine l’ultimo terzo del pellegrinaggio sarà per Gerusalemme e Betlemme, dando attenzione al passato, ma anche al presente della Terra Santa.
Lo stile di pellegrinaggio sarà molto essenziale, con alloggi semplici, cibo in autogestione, alcuni pezzi percorsi a piedi. Il tutto accompagnato da abbondante Parola di Dio, letta nei luoghi dove è ambientata.
In un tempo di tensione come quello che si sta vivendo in questi giorni a Gerusalemme, la presenza dei pellegrini è un forte stimolo alla pacificazione e al dialogo.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Giovani in Terra Santa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.