Chiesa
stampa

Fare del Coronavirus un’occasione di solidarietà

Le mascherine realizzate dai Gruppi missionari

Parole chiave: mascherina (4), Gruppo Missionario (8), Covid 19 (47)
Fare del Coronavirus un’occasione di solidarietà

Il tempo di epidemia da Coronavirus che stiamo attraversando ha inciso profondamente nelle nostre vite, nelle nostre abitudini e anche nelle prassi pastorali a cui eravamo abituati. Già a partire dal primo lockdown del mese di febbraio avevamo capito che qualcosa di nuovo e di grave si stava preparando.
Non c’è stata la solita "Quaresima missionaria" con l’animazione dei missionari agli incontri di catechesi e alle Messe e neppure le aperture di mostre e iniziative missionarie in varie parti della Diocesi.
Nonostante questo, la fantasia e lo spirito d’iniziativa di qualche Gruppo Missionario, ha consentito di "convertire" le solite attività programmate, non più realizzabili a motivo del blocco delle attività, in altrettante occasioni di solidarietà. E così ago, filo e tanta fantasia hanno permesso di improvvisarsi "fabbriche" di mascherine. In particolare i gruppi di Cormòns e quello del Duomo di Gorizia sono riusciti a dare vita a questa occasione di solidarietà. Il gruppo di Cormòns ha alimentato anche occasioni di collaborazione con le istituzioni pubbliche di Protezione Civile e l’Università della Terza Età.
In un momento nel quale i negozi non erano ancora aperti e i materiali non facilmente reperibili, la buona volontà e l’estro creativo hanno consentito di riciclare stoffe, elastici e altri materiali.
Indossare la mascherina in luoghi chiusi e affollati, così come ci verrà ancora richiesto dalla normativa per un certo tempo, sarà allora un’occasione ancora maggiore di solidarietà, e perché no, pure di gusto estetico.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Fare del Coronavirus un’occasione di solidarietà
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.