Chiesa
stampa

Confronto fra esperienze di catechismo italo - slovene

Da Celje i catechisti in visita alla diocesi di Gorizia

Parole chiave: catechismo (19), catechista (10), Slovenia (3)
Confronto fra esperienze di catechismo italo - slovene

In Slovenia, nella Diocesi di Celje, dal 10 al 15 febbraio si è celebrato il 49° Simposio Catechetico dal titolo "Il Battesimo - fortezza nella debolezza" per la formazione dei sacerdoti e dei catechisti. È strutturato in 5 giorni: la mattina si tengono delle lezioni, il pomeriggio vari laboratori, la sera o l’adorazione o un film o incontri di condivisione. Il mercoledì di solito si tiene un pellegrinaggio.
È così che, nella giornata di mercoledì 13 febbraio, un gruppo di circa 30 persone (24 catechisti insieme agli accompagnatori) provenienti da tutta la Slovenia, in particolare dalle diocesi di Celje e Maribor, ha fatto visita alla nostra Diocesi di Gorizia.
I catechisti hanno dapprima visitato ad Aquileia la Basilica, il Battistero (dove hanno rinnovato le promesse battesimali) e i Mosaici. Poi hanno proseguito verso Gorizia per visitare il Convento dei Frati Minori Cappuccini ed incontrare l’Ufficio Catechistico nelle persone del direttore fra Luigi e di Francesca, che hanno presentato per sommi capi il Rinnovamento dell’Iniziazione Cristiana e il lavoro che l’ufficio sta svolgendo, in particolare quello della sussidiazione secondo il Progetto Catechistico Italiano e l’esperienza sul campo dei suoi catechisti.
I nostri ospiti erano molto interessati a tutto e hanno posto molte domande.
L’Ufficio Catechistico poi ha fatto dono dei sussidi per la catechesi sperimentale già attivi, oltre che della Lettera Pastorale in lingua slovena e italiana della Lettera Pastorale 2018-2019 "Anch’io mando voi" del nostro Arcivescovo Carlo.
Da parte loro ci hanno donato un bel libro sulla "Storia del cristianesimo sul territorio della Diocesi di Celje".
È stato un incontro gioioso e fruttuoso per tutti, come è sempre quando la diversità tra culture diventa ricchezza per l’altro.
Poi il gruppo ha proseguito per Nova Gorica alla volta del convento francescano di Castagnevizza dove ha pranzato e ha poi visitato la chiesa, la libreria e tomba dei Borboni.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Confronto fra esperienze di catechismo italo - slovene
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.