Chiesa
stampa

Andare incontro a quel Gesù che vediamo nell’ammalato

Gli auguri del Presidente

Parole chiave: auguri (4), Natale (58), Unitalsi (18), presidente (10)
Andare incontro a quel Gesù che vediamo nell’ammalato

Siamo ormai arrivati a Natale. Ogni famiglia cristiana ha allestito il suo presepe, che il più delle volte si ripete lo stesso, con qualche piccola aggiunta o novità ogni anno, da quando si era bambini. Le statuette (il pastore, l’arrotino, la donna che porta l’acqua, il soldato, il mercante, i re magi …), tutte collocate su un prato verde, tutte rivolte e affaccendate a dirigersi verso una misera grotta, dove, tra la Madonna e San Giuseppe, guardato da un bue e un asinello, giace un piccolo bambino indifeso: Gesù.
Vedendo il presepe mi sembra di vedere la rappresentazione della nostra associazione, formata, com’è, da tante persone, diverse tra loro per tanti motivi, ma tutte unite e concordi nell’andare incontro a quel Gesù, che noi vediamo nell’ammalato.
La maggior parte di noi ha più anni alle spalle, un po’ come le nostre statuine. Ma come loro siamo presenti ed assolviamo onoratamente il compito che il Signore ci ha affidato. Anche se gli anni qualche volta pesano e qualche acciacco ci ha segnati, continuiamo il nostro impegno con gioia, senza che il nostro spirito venga meno.
Anche quest’anno ci siamo impegnati, come sempre, nel nostro servizio di unitalsiani. Abbiamo partecipato ai vari incontri e ai pellegrinaggi (i più a Lourdes, qualcuno a Fatima e in Terra Santa), sempre animati dal desiderio e dalla volontà di servire Gesù negli ammalati, cercando di condividere il nostro cammino con il loro.
È un continuo impegno il nostro che si ripete negli anni, nella convinzione che, come succede per il nostro presepe che ogni anno continuiamo ad allestire, aggiungendo magari qualche nuova statuina, così avvenga anche per la nostra associazione.
Il prossimo anno avremo delle novità: un nuovo Presidente e un nuovo Consiglio. Energie nuove prenderanno in mano la nostra associazione e continueranno certamente con maggiore slancio a farla progredire, sorretta dalla Vergine Immacolata, su quella strada che il Signore ci ha tracciato.
Animato da questo spirito faccio a tutti i migliori auguri di Buon Natale e di un Felice Anno Nuovo, ricco di novità e di grazie per tutti: per noi, per le nostre famiglie e per la nostra associazione Unitalsi.

© Voce Isontina 2019 - Riproduzione riservata
Andare incontro a quel Gesù che vediamo nell’ammalato
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.