Chiesa

Non possiamo non riferirci, anche per il tema vocazionale, all’omelia della Messa del Crisma, nella quale il Vescovo Carlo ha invitato il Presbiterio a riscoprirsi famiglia...

Adolescenti a Roma da papa Francesco; oltre 230 i partecipanti dalla diocesi guidati dal vescovo Carlo

La Pasqua di suor Rosetta e delle Suore della Provvidenza a Chisinau

In questo modo il tempo liturgico della Quaresima per tante realtà si è intrecciato con quello della consultazione sinodale.

Venerdì 15 aprile 2022, Venerdì Santo, l’arcivescovo Carlo ha presieduto l’Azione liturgica dell’ adorazione della Croce in cattedrale pronunciando la seguente riflessione.

Nella domenica di Resurrezione, 17 aprile 2022, l’arcivescovo Carlo ha presieduto la solenne concelebrazione eucaristica in S. Ignazio pronunciando la seguente omelia.

Giovedi 14 aprile 2022 l’arcivescovo Carlo ha presieduto in cattedrale la messa in Cena Domini. Di seguito la sua omelia.

Nella mattina di Giovedì 14 aprile 2022, Giovedì Santo, l’arcivescovo Carlo ha presieduto in cattedrale la messa del Crisma concelebrata dal presbiterio diocesano.

L’iniziativa proposta sui canali Youtube e Facebook dell’Azione Cattolica dal 5 al 7 aprile

Un progetto per il trattamento ed il reinserimento socio-familiare  di persone con disagio psichico abbandonate

Venerdì 25 marzo nella solennità dell’Annunciazione, mentre papa Francesco a Roma consacrava Russia e Ucraina al Cuore Immacolato di Maria, l’arcivescovo di Gorizia, mons. Carlo Roberto Maria Redaelli, ed il vescovo di Koper, mons. Jurij Bizjak si sono incontrati al santuario mariano di Montesanto – Svetagora per concelebrare la Santa Messa delle ore 16 nel corso della quale si è pregato  in modo particolare perchè in Ucraina tacciano le armi e ritorni la pace. Pubblichiamo di seguito l’omelia del vescovo Carlo.

In occasione del prossimo incontro ecclesiale, il Segretario generale del Sinodo e il Prefetto della Congregazione per il clero hanno scritto a tutti i preti