Chiesa

I vescovi della Conferenza episcopale italiana – riuniti nei giorni scorsi a Roma in occasione della 73^ Assemblea generale – hanno nominato l’arcivescovo di Gorizia, monsignor Carlo Roberto Maria Redaelli, Presidente della Commissione Episcopale per il servizio della carità e la salute e quindi anche della Caritas italiana. Monsignor Redaelli raccoglie il testimone da mons. Corrado Pizziolo, vescovo di Vittorio Veneto, che ha ricoperto ad interim il ruolo di presidente dopo le dimissioni nel dicembre scorso del cardinale Francesco Montenegro, vescovo di Agrigento, alla guida dell’organismo ecclesiale dal 2015.

Caserta ha ospitato l’XI Convegno nazionale della Pastorale della salute organizzato dalla Cei con l’obiettivo di mettere a tema la questione dei sensi  come strumenti di conoscenza, diagnosi, cura e accompagnamento

Il Centro Missionario ringrazia tutti gli offerenti che hanno partecipato alla Messa del Crisma di Giovedì santo.

Indirizzato a giovani di età compresa tra i 18 e i 24 anni, il Campo mira a stimolare la partecipazione dei ragazzi ad aumentare la loro consapevolezza riguardo tematiche inerenti l’educazione allo sviluppo

Gli incontri pasquali del vescovo Carlo nelle realtà produttive del territorio diocesano

Il messaggio pasquale del Vescovo Carlo

Chi è la cerniera tra il Nuovo e l’Antico Testamento? Beh, certo, lo è Gesù: umano nella sua divinità e divino nella sua umanità. Ma tra noi uomini? Nel genere umano? Chi ha fatto da cerniera tra la nuova e la vecchia Alleanza?

La Messa del Crisma pone in rilievo la teologia del sacerdozio ministeriale che ha in Cristo il soggetto unitario e massimo, sempre operante nella Sua Chiesa, soprattutto nella liturgia.

Le piste di lavoro comune tracciate da don Francesco Soddu, direttore di Caritas italiana, a conclusione del 41° Convegno nazionale

Il ricordo di chi gli è stato accanto per lunghi anni come Segretario particolare