Chiesa

La giusta, ma forse troppo affermata condizione di fede personale di ogni cristiano verso l’Uno ed Unico Dio, ha portato lentamente ad una parziale squalifica dell’altra dimensione cristiana

Recuperare le tracce di queste comunità secolari è riconoscimento di una convivenza che ci appartiene più della cultura della diffidenza e della separatezza

"C’è qualcuno che ha avuto il compito di custodire quella Presenza e che è stato a sua volta una presenza. Un uomo di cui i Vangeli non hanno riportato neppure una parola: Giuseppe"

"Tutti auspicano e anzi pretendono. Ma, poi, quando si deve definire in termini appunto di rispetto della dignità delle persone e della giustizia verso gli altri, allora troppi si fingono smemorati"

Qual è la gioia che sentiremo annunciare dagli Angeli ai pastori? Qual è la gioia che vogliamo anche noi annunciare oggi ai poveri?

"Una celebrazione eucaristica va preparata in tutti i suoi aspetti. C’è una regia celebrativa e bisogna fare in modo che tutto quello che viene cantato si associ bene con le parole e con i gesti che l’accompagnano"

Con un apposito decreto e con la lettera apostolica "Patris Corde", Papa Francesco ha indetto uno speciale Anno di San Giuseppe, fino all'8 dicembre 2021

Il 5 dicembre il sacerdote è salito al cielo ad 82 anni, dopo 57 di sacerdozio; tante le comunità e le persone che in questi giorni lo hanno ricordato con affetto

"Le nostre celebrazioni non debbono e non possono ridursi solo a formule e a cerimonie, ossia ad un cultomeramente esteriore; per raggiungere lo scopo la vita liturgica deve realizzare attraverso il segno, la nostra intima partecipazione al sacrificio di Gesù"

Un concorso fotografico per riscoprire le dimensioni profonde e spirituali con l’aiuto dei simboli del Natale

La terza edizione italiana del Messale Romano rappresenta un’ occasione unica per riscoprire la centralità e l’importanza della liturgia nella vita cristiana e nell’azione pastorale.

Ogni giorno fino a Natale, alle ore 18 viene pubblicato sui social della diocesi un video con il commento del vescovo Carlo su una parola che caratterizza questo tempo

Nonostante le speranze di uscirne fuori presto, siamo ancora nel pieno della cosiddetta seconda ondata della pandemia.