Società

Applausi convinti per lo spettacolo presentato nella casa circondariale di Gorizia dagli attori del gruppo teatrale nato all’interno del carcere di Saluzzo

Le due esperienze gestite dall’ICS e da Betlem Onlus a Cormons e Gabria dimostrano come sia possibile un modello di accoglienza che funziona

Intervista al responsabile della struttura del Nazareno, Francesco Isoldi, sulle giornate dei richiedenti asilo, anche per sfatare alcuni luoghi comuni

I programmi di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati curati dalla Caritas diocesana in collaborazione con Betlem e la cooperativa "Murice"

Un’esperienza proposta dalla Caritas diocesana perchè il tempo delle persone richiedenti asilo, ospiti del CARA, non sia più il tempo sospeso dell’attesa: grazie alla grande disponibilità, la collaborazione e la grande sensibilità di alcuni insegnanti della scuola ecco aperte anche le porte al Brignoli con l’obiettivo di andare a scuola di normalità, di ricchezza e di bellezza

Tre intensi giorni di incontri dell’arcivescovo nelle fabbriche; la condivisione per la passione per il lavoro ben fatto e per conoscere qualità e specializzazioni in aziende pubbliche o private

La testimonianza di chi può lavorare grazie ai voucher: "Sentirsi dire "…lei è ormai troppo vecchio" non fa bene all’animo umano", vale per tutti ma in special modo per chi ha una famiglia da mantenere"

La chiesa di San Rocco a Gorizia ha ospitato venerdì scorso l’annuale incontro degli operatori delle comunicazioni socialiche operano in diocesi

Domenica 5 febbraio la Chiesa italiana vive 39^ Giornata per la vita; nei dati 2016 del Cav di Monfalcone anche la gioia per la nascita di 17 bambini

Una riflessione in occasione della ricorrenza liturgica di San Francesco di Sales, patroni degli operatori delle comunicazioni sociali

La drammatica situazione del Fabrianese: il sisma ha messo in ginocchio l’economia ed ha smosso tutte le sicurezze personali degli abitanti che vedono ormai solo incertezze nel proprio futuro

Neve e escosse: una combinazione catastrofica. "Non lasciateci soli" è la preghiera che risuona in questi territori privati del suono dei campanili"

La presidente provinciale dell’Associazione, Silvia Paoletti, traccia un bilancio dei dodici mesi appena trascorsi e presenta le principali iniziative in programma nel nuovo anno

Veronica a Roberto, partecipando al progetto "ProTetto. Rifugiato a casa mia", hanno ospitato per sei mesi Gul, cittadino afghano. Il racconto della loro esperienza, gli aspetti della convivenza e le difficoltà incontrate

Concluso il ciclo di quattro incontri incentrati sul dialogo tra Cristianesimo e Islam nel corso dei quali si sono confrontate le tematiche di fondo della fede presenti nella Bibbia e nel Corano