Società

L'annuncio in una conferenza stampa da parte del Vicario episcopale per la Caritas dell’Arcidiocesi di Gorizia, don Stefano Goina, del direttore della Caritas, don Paolo Zuttion e del coordinatore dell’accoglienza, Simone Orsolini.

Incontro organizzato dall'Azione cattolica diocesana 22 febbraio alle ore 20.45, a Farra d’Isonzo presso la sala parrocchiale

La mancanza di specializzazione è uno degli ostacoli alla ricollocazione dei lavoratori delle industrie in crisi. La solidarietà della Chiesa locale

Intervista a don Massimiliano Sabbadini, presidente nazionale della Confap - Confederazione Nazionale Formazione Aggiornamento Professionale -
e vicedirettore della Caritas Ambrosiana

La legge "Salva borghi", approvata dal Parlamento, può aiutare a raccogliere maggiori investimenti a favore dei territori e delle comunità

Iniziata la volata per le elezioni politiche del 4 marzo

Personalitât di riferiment pe lenghe e culture furlanis

L’arcivescovo Carlo ha visitato i luoghi dell’accoglienza della città di Gorizia: "Mi sembra strano che in tutta la città non si trovi una struttura pubblica da mettere a disposizione almeno per l’accoglienza dei 90 profughi che per legge Gorizia deve ricevere"

La storia di Daniel Fiorelli, 32 anni, con alle spalle già tre "battaglie" contro il Linfoma di Hodgkin, un raro tumore del sistema linfatico

Appuntamento il 12 novembre; coinvolto il mondo agricolo unitamente alle associazioni di categoria che si ispirano alla dottrina sociale della Chiesa

Il Progetto promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana ha dato vita negli anni a numerose esperienze lavorative tra consorzi, cooperative e piccole imprese

Vent'anni fa la morte improvvisa di Darko Bratina: nel ricordo di mons. Ruggero Dipiazza la tenacia con cui cercò di instaurare un dialogo e una collaborazione transfrontaliera, ai tempi ancora tutta da costruire

Dibattito aperto dopo la bocciatura della LR 4/2016 da parte della Corte costituzionale. L’opinione di diversi rappresentanti che tutelano o operano nel settore del commercio: i probemi del settore ma sfarosice in più le piccole attività familiari e le vite dei dipendenti

Il prossimo 11 settembre gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado del Friuli Venezia Giulia inizieranno il nuovo anno scolastico, con un bagaglio molto differenziato non solo di libri e strumenti di lavoro, ma soprattutto di aspettative, interrogativi, motivazioni, sogni, spesso anche paure legate ad ansie di prestazione e di impotenza appresa.

Un attivista per la cittadinanza attiva, soprattutto dei giovani, per la pace, per i diritti delle ragazze e delle donne, che non ha avuto vita facile nel suo Paese