Aquileia - Cervignano del Friuli - Visco
stampa

"Amici di Federico": grande solidarietà verso chi ha bisogno

Assegnata al Comitato la 28^ edizione del "Premio Bontà" dell’Unci: un riconoscimento anche per l’aiuto dato in due lustri di attività a 34 famiglie

"Amici di Federico": grande solidarietà verso chi ha bisogno

All’inizio c’è stato un momento di incredulità, poi grande gioia ed entusiasmo per i componenti del "Comitato Amici di Federico" alla lettura della comunicazione della Sezione provinciale di Udine dell’ Unione Nazionale Cavalieri d’Italia che la commissione territoriale, vagliando numerosissime segnalazioni pervenute in merito all’assegnazione del "Premio Bontà - U.N.C.I. città di Udine " XXVIII^ edizione, ha conferito ex equo il citato riconoscimento all’associazione delle bassa friulana.
Il premio sarà ufficialmente assegnato il 2 dicembre a Palazzo Belgrado sede della Provincia di Udine. Per il presidente dell’associazione Valentino Listuzzi una grandissima soddisfazione: "un premio che va a tutti i volontari del Comitato, un lavoro che ha già due lustri dalla fondazione, ma ha la stessa vitalità e la voglia di lavorare e creare manifestazioni atte a cercare fondi che poi sono destinati a persone che necessitano del nostro aiuto.
Questo premio ci dà stimoli nuovi e importanti per proseguire nel nostro impegno".
Il 28 novembre 2008, in un’affollata assemblea pubblica, si era costituito il Comitato "Amici di Federico" al fine di aiutare Federico Sedmak, residente praticamente dalla nascita a Villa Vicentina, al quale era stato diagnosticato un raro tumore cerebrale e dopo vari consulti in ospedali italiani, nonché 4 operazioni (Udine), 40 sedute di radioterapia e cicli di chemioterapia (tutte ad Aviano), non aveva più speranze.
La sua famiglia contattando vari Ospedali all’estero alla ricerca di una soluzione alla sua malattia trovò a Parigi una cura farmacologica, e un successivo intervento, presso le cliniche Gustav Roussy e Necker.
Per raccogliere i fondi necessari a far fronte a tutte le spese per l’intervento e la riabilitazione, oltre al viaggio e soggiorno all’estero della famiglia, si costituì il Comitato che ha a cuore anche la salute di altri sfortunati bambini e giovani affetti da gravi patologie con l’intento di fornire un valido sostegno ai malati ed alle loro famiglie, attraverso iniziative atte a far conoscere queste delicate patologie e sensibilizzando il prossimo a dare una mano.
E poi, naturalmente, raccogliendo i fondi necessari per poter regalare a loro il sogno di una vita normale.
Ad oggi il Comitato ha aiutato 34 famiglie (27 residenti nel nostro Friuli, 5 in altre Regioni d’Italia e 2 nell’Est Europa), le cui storie sono purtroppo tutte simili… oltre alle gravi malattie, raramente trovano in questa Società sempre più egoista, persone disposte ad aiutarli, ad ascoltare le loro storie con il cuore.
Oltre alle donazioni che il Comitato sollecita e raccoglie, vengono attuati eventi benefici che ormai sono diventati eventi annuali, la Cena Del Cuore, la Festa Della Birra Tipicamente Friulana, la Pesca Del Cuore, il Galà Della Magia, i Veglioni di Carnevale e di Capodanno, il Concerto Di Epifania, la Lotteria di Opere D’Arte, oltre a concerti, spettacoli, gare.

© Voce Isontina 2017 - Riproduzione riservata
"Amici di Federico": grande solidarietà verso chi ha bisogno
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.