Cultura

La passione e lo studio del dottor Antonio Perciaccante, medico presso l’ospedale di Gorizia, per le patologie che hanno afflitto i grandi personaggi del passato

Riflessioni a mezzo millennio dalla pubblicazione della penultima edizione del Missale Aquileyensis Ecclesie. L’esemplare ben conservato presso la Biblioteca del Seminario Teologico Centrale di Gorizia è testimone della fede e della prassi liturgica propria
delle terre del Patriarcato

A 75 anni dalla sua scrittura, il testo del futuro cancelliere arcivescovile e canonico metropolitano si presta ad una nuova interpretazione

Un percorso dal tardoantico all’arte contemporanea, a tu per tu con grandi artisti e onesti dipintori: la valente opera della restauratrice gradese

Dal 1° luglio al Museo Archeologico Nazionale l’esposizione di numerosi pezzi provenienti dalla città siriana dopo le distruzioni perpetrate dall’Isis

"Il 21 giugno del 1767, l’arcivescovo di Udine Giovanni Girolamo Gradenigo consacrò la nuova chiesa di San Pier d’Isonzo. [...] Non si trattò di un evento marginale. [...] Arrivare alla costruzione di una nuova chiesa era, allora come oggi, il punto d’arrivo di un percorso complesso, non solo per le notevoli risorse necessarie, ma anche per le sue motivazioni"

Dedicato a San Nicolò vescovo, l’edificio di culto risale al Settecento ed è stato istrutturato dopo la Prima guerra mondiale

Ricorrono il 13 maggio i 300 anni della nascita dell’imperatrice. Il ruolo determinante per l’istituzione dell’Arcidiocesi in una mostra allestita nella biblioteca del Seminarioche sarà inaugurata martedì 16 maggio

Mostre, conferenze, dibattiti ed eventi dislocati nei territori di Udine, Gorizia e Pordenone: gli appuntamenti nell’Isontino e nella nostra Arcidiocesi

Rinaldo Savorgnani (1921 - 1943) di Palmanova "l’Alpino… che non c’è". Partito da Gorizia per il Fronte Russo nel 1942, non risulta né fra i morti, né fra i dispersi

"Legno & Arte" nella mostra ospitata dal 5 maggio al 14 ottobre nei locali dell’Hotel Abbazia sull’isola del sole

La prima puntata dedicata ai riti della domenica delle Palme, lunedì, martedì e mercoledì santo tratti da Voce Isontina del 1984 e narrati da don Pino Deluisa

Un volume ricorda la figura del sacerdote istriano: l’11 settembre 1946 fu  rapito dai partigiani Jugoslavi, portato in un bosco, seviziato e gettato in qualche cavità della zona